Russia attraverso gli occhi degli stranieri: Aspettative vs Realtà

Spesso accade che la reputazione che ha questa o quella città, è ben fondata. Pochi dubbi sul fatto che le favelas di Rio - Non è il posto più sicuro sulla terra o Berlino - il centro della cultura giovanile in tutto il mondo. A volte, tuttavia, e voglio guardare il suo paese natale attraverso gli occhi di persone che vi ha ottenuto prima, che era in grado di vedere queste cose in Russia che siamo in giorni agitazione non è più percepibile.

In questa raccolta troverete alcune piccole storie su ciò che gli stranieri si aspettano da una o un'altra città russa, e hanno trovato veramente là fuori.

Russia attraverso gli occhi degli stranieri: Aspettative vs Realtà

Mosca

Russia attraverso gli occhi degli stranieri: Aspettative vs Realtà

Kenneth Aaron, 21 Stati Uniti, presto - insegnante di inglese a Vladimir.

a

Ho sempre immaginato Mosca come la versione turbato di New York City. Ho pensato che gli affari aziendali qui impiegati che scorrazzano sulle loro attività, le politiche coraggiose controllano lo sviluppo della cultura popolare, e vagano per le strade di truffatori folla.

dopo

Sono rimasto stupito dalla bellezza che mi circonda, indipendentemente dal fatto che si trattava di un monumento a Yuri Gagarin e viali pittoreschi della zona di stagni Pure. Inoltre, le persone a Mosca erano molto gentile e disponibile, soprattutto nella metropolitana.

Novosibirsk

Russia attraverso gli occhi degli stranieri: Aspettative vs Realtà

Gerry Beyer, 46, Stati Uniti d'America, scrittore, analista e direttore del New Directions di studio all'estero.

a

Sono arrivato in Siberia con il treno a gennaio. In primo luogo ho sentito qualcosa su Novosibirsk, ma deciso di vedere per la città. Francamente, mi aspettavo di vedere una città molto sovietica piuttosto noioso con le persone ostili e il gelo. dopo

Vale la pena di dire che è stato davvero freddo. Eppure la città stessa, e la gente mi sembravano affascinante. Ho visitato la bella cattedrale, il museo di storia della ferrovia West-siberiana e una piccola galleria d'arte. Ma più di tutto mi è piaciuto la città di ghiaccio sul fiume Ob, dove sono state installate diverse diapositive di ghiaccio. Immaginate un quadro: adulto americano rotola allegramente con scivoli di ghiaccio con bambini piccoli al freddo di congelamento. E 'difficile trovare qualcosa di meglio.

Il Novgorod inferiore

Russia attraverso gli occhi degli stranieri: Aspettative vs Realtà

Yerko Vershoor, 37, Paesi Bassi, Director Nuffic Neso Russia.

a

Quando ho letto che in epoca sovietica si chiamava Gorky Nizhny Novgorod era una città chiusa. L'altro non sapevo nulla di lui, se non che la città sorge sul fiume Volga, ed è una bella cittadella.

dopo

Mi è stato seriamente colpito - grazie in parte al bel tempo - la parte vecchia della città, anche se era evidente che molti dei bei vecchi edifici in legno che necessitano di aggiornamento. Ma la gente era molto gentile con me, e questo, credo che la cosa più importante.

Vladivostok

Russia attraverso gli occhi degli stranieri: Aspettative vs Realtà

Jonathan Bleysdell, 26, Stati Uniti, Analyst.

a

Tutta la mia conoscenza di Vladivostok era costituito da fatti neyacnyh raccolte da GTA IV gioco per PC.

dopo

Vladivostok non certo dimenticato di frontiera nel deserto. È soprattutto un luogo affascinante di intersezione della pluralità delle culture asiatiche. Bene, dove altro si può cenare nel ristorante della Corea del Nord, l'amor sorseggiare a bordo di un vecchio sottomarino sovietico e godere di una vista mozzafiato, in sella alla cannone antiaereo in una vecchia fortezza? In Vladivostok, questo può essere fatto.

a San Pietroburgo

Russia attraverso gli occhi degli stranieri: Aspettative vs Realtà

Rendien Leyshon, 29, Stati Uniti d'America, giornalista e amministratore presso la Johns Hopkins University.

a

organizzazione di volontariato, partecipando a eventi in cui ho dovuto passare l'estate, improvvisamente cambiato la destinazione, in modo che il paese delle notti bianche e l'alfabeto cirillico, sono andato senza sapere nulla al riguardo.

dopo

San Pietroburgo così mi ha affascinato che alla fine è stato il fatto che ho trascorso diverse vacanze estive nella loro adolescenza, lavorando in città. angoli appartati e capolavori architettonici alimentato solo la mia ossessione di questa bella città. Città, spesso chiamata la porta verso l'Europa, è diventato una finestra per il resto della mia vita.