Imprevedibile e geniale Bert Stern

• imprevedibile e geniale Bert Stern

Imprevedibile e geniale Bert Stern

"Io ero innamorata di tutti coloro che stava girando."

Fotografo Bert Stern era uno di quelli che ha anticipato le vostre foto e il viso determinato della moda moderna e di celebrità fotografia.

Senza dubbio il più famoso lavoro del fotografo è una raccolta di 2.500 fotografie di Marilyn Monroe scattate per la rivista Vogue commissionato nel mese di giugno 1962 a Los Angeles in camera Hotel Bel-Air - come si è scoperto, sei settimane prima della morte della star del cinema. Ma un sacco di altri maestri di talento di opere, che il suo compleanno desidero dirvi.

Imprevedibile e geniale Bert Stern

Il figlio di immigrati ebrei, nativo di Brooklyn, la sua carriera è iniziata nel Stern metà degli anni '40 corriere Look Magazine. La sua propensione per il design e il buon gusto notato art director rivista, che divenne il suo assistente. Ben consolidata nel sé, Bert Stern se stesso diventa presto un direttore artistico, ma in una pubblicazione diversa. Qui sono nato e la sua passione per la fotografia: "Da quando ero direttore artistico della rivista, ho pensato che ho il diritto di fotografare, di conseguenza, sono diventato più e fotografo."

Il rapido sviluppo della carriera del giovane fotografo è stato interrotto entro l'inizio della guerra di Corea, e al suo ritorno dal fronte Stern e non vogliono impegnarsi con la fotografia. Fortunatamente, suo caro amico, che lavora in una piccola agenzia di pubblicità Lawrence C. Gumbinner, Stern ha invitato a sperimentare con esso, creando una pubblicità per la vodka "Smirnoff". L'azienda ha voluto abbandonare l'idea di logo disegnato a mano e di utilizzare la foto. Stern ha fatto alcuni scatti di prova per il layout. E quando il fotografo Irving Penn ha rifiutato di lavoro, la candidatura di Stern è stato approvato.

Imprevedibile e geniale Bert Stern

Facendo una passeggiata sulla 5th Avenue con un bicchiere di Martini in mano, Stern era in cerca di ispirazione, allora che notò il riflesso creato da finestre Plaza dell'hotel, che è la distorsione della lente capovolto. "Poi ho avuto l'idea di fare una foto delle piramidi di Giza" a testa in giù "a causa della loro riflessione invertito - ma per questo ho dovuto volare a Egitto".

Questa foto Stern per "Smirnoff" ha vinto ed è diventato un simbolo del suo approccio innovativo. La sua carriera fotografica ha cominciato.

Imprevedibile e geniale Bert Stern

Bohemia 1962 Vogue

Dopo un po ', Bert Stern è stato uno dei fotografi di maggior successo, e altamente creativi. La sua carriera meteorica ha coinciso con il rapido sviluppo della pubblicità, il periodo d'oro del cinema e pop jazz. Ha creato ritratti iconici di celebrità mondiali come Elizabeth Taylor, Louis Armstrong, Audrey Hepburn e altri. Ma forse le immagini più iconiche di Marilyn Monroe sono diventati.

Imprevedibile e geniale Bert Stern

"Ci siamo incontrati con Marilyn sulla strada per la stanza. Era sola, aveva una sciarpa, pantaloni verdi e un maglione. Le ho detto: "Tu sei bella", e lei ha risposto: "Beh, lei ha detto che"

"Nella stanza, si guardò intorno e ha chiesto di cosmetici. Ho detto più di tanto il trucco non abbiamo bisogno, e ha offerto poco per attirare l'occhio. Prese una delle sciarpe di chiffon che erano lì, lo guardò e disse: "Tu vuoi fare nudi? "Così è stata una sua idea."

A un certo punto, Marilyn stanco di travestimento, ha chiesto a tutti ma get di Stern fuori dalla sua stanza, poi lasciato solo con Monroe, ha fatto quei colpi che volevo. Immagini di questa serie rimane uno dei ritratti più iconici e intimi di personaggi famosi mai realizzati.

Imprevedibile e geniale Bert Stern

"C'è stato un po 'mistica in queste immagini. E 'morta il Lunedi successivo. "

Imprevedibile e geniale Bert Stern

Audrey Hepburn, Parigi, 1959.

Imprevedibile e geniale Bert Stern

Jane Birkin e Serge Gainsbourg per Vogue New-York nel 1970.

Imprevedibile e geniale Bert Stern

Il modello Veruschka, Look Magazine, 1963.

Imprevedibile e geniale Bert Stern

Ray Charles, 1959.

Imprevedibile e geniale Bert Stern

Sue Lyon nell'immagine Lolity 1961.

il ricordo di Stern di lavorare sul set di "Lolita": "Sono andato al negozio e ho visto tutte queste divertenti requisiti di ripresa - caramelle, occhiali da sole con a forma di cuore e così via. Non ho visto il film, ma ho letto il libro di Nabokov, quindi sono un paio di idee per le riprese ero ancora. Ho sempre lavorato con le parole, che poi diventa una foto. "

Imprevedibile e geniale Bert Stern

Romey Alain Schneider e Delong 1962.

Imprevedibile e geniale Bert Stern

Madonna 1985.

Imprevedibile e geniale Bert Stern

Sophia Loren, Pisa, 1962.

Imprevedibile e geniale Bert Stern

Brando 1963.

Imprevedibile e geniale Bert Stern

Twiggy 1967.

Imprevedibile e geniale Bert Stern

Brigitte Bardo, San Path. 1961

Catherine Deneuve al 1961.

26 giugno di quest'anno, Bert Stern è morto, lasciando dietro di sé centinaia di immagini che sono diventati dei classici della fotografia mondiale.