In viaggio verso Johannesburg

In viaggio verso Johannesburg

Nonostante il triste spettacolo che si apre il turista, alla periferia di Johannesburg, il 40% del PIL del paese è concentrata nella città. Dei 50 milioni di abitanti del Sud Africa a Johannesburg ha 11, che è un quinto di tutto il paese. La storia della città è iniziata con la ricerca e la produzione di oro (in realtà su di loro e continua fino ad oggi) e non v'è un modo di dire in Africa: "Guadagna a Johannesburg, Città del Capo e spende." Tuttavia, l'uomo comune soprattutto non funziona per fare soldi - il salario medio in città - 300-500 euro, mentre la necessità di non meno di 1000 è per una vita normale ...

In viaggio verso Johannesburg

La strada per Johannesburg. La qualità della strada e la copertura - buona sui bordi della strada del commercio Motley vivace:

In viaggio verso Johannesburg

La parte principale della popolazione vive in questi fienili qui:

In viaggio verso Johannesburg

L'iscrizione sul cartello - "fast food". La versione locale di McDonald:

In viaggio verso Johannesburg

Il centro della città con i ricchi e sembra molto civile:

In viaggio verso Johannesburg

La frase popolare che ogni città è la "città dei contrasti" è più applicabile, a mio avviso, per gli insediamenti umani in Africa. In nessun altro luogo ho mai visto una tale differenza come Johannesburg o Città del Capo, dove il confine distretti intelligente sulla borgata più povero e pericoloso.

In questo quadro, tra l'altro, la casa di Nelson Mandela, il famoso combattente per i diritti dei neri. E 'tutto a posto, lui è vivo e vegeto, ed è ora nel '94:

In viaggio verso Johannesburg

Vista Città. A Johannesburg, ci sono diversi distretti con grattacieli, ma ci sono anche zone con edifici bassi:

In viaggio verso Johannesburg

Le stazioni degli autobus e della metropolitana ibridi. L'autobus arriva alla fermata, e la gente viene ad esso dalla piattaforma:

In viaggio verso Johannesburg

Una vista del centro della città. Sul lato sinistro del telaio una grande concentrazione di automobili - si tratta di un bus navetta per il parco, che è estremamente popolare a Johannesburg:

In viaggio verso Johannesburg

Tutti i veicoli sono contrassegnati da una banda gialla, ma questa non è la caratteristica principale. Johannesburg è divisa in distretti e, e ognuno di loro ha il proprio marchio sulle dita. Nel vero senso della parola: una persona che vota su un cartello stradale indica l'area pilota. Se il conducente lungo la strada, lo mette nel suo negozio:

In viaggio verso Johannesburg

L'artefatto apartheid - il modo in cui le persone di colore bianco e sono stati divisi e che hanno prevalso in Sudafrica per molti anni:

In viaggio verso Johannesburg

Il cartello ha segnato negozio per "non bianco". In quei giorni, i neri non hanno il diritto di andare nei luoghi designati per i bianchi, e quelli, a loro volta, hanno avvertito di una possibile minaccia al nero:

In viaggio verso Johannesburg

Johannesburg è cresciuto a causa di miniere d'oro ed è un monumento ad una macchina che schiaccia sassi:

In viaggio verso Johannesburg

Costruzioni provvisorie in cui i lavoratori sono stati presi in miniera. In uno di questi interferire con ventisei persone. Ma la mia attenzione fu attratta da loro, non i due oggetti in primo piano:

In viaggio verso Johannesburg

Questo è un portacenere, due secchi, riempito quasi fino all'orlo di cemento, per proteggerli da rubati:

In viaggio verso Johannesburg

stallo sulla piazza - una sorta di vita a casa per tutte le occasioni:

In viaggio verso Johannesburg

Abbiamo ci ha chiesto di portare la loro Soweto - South West Township. Nei giorni dell'apartheid, era una riserva enorme, che bandito tutti i neri dalle città e che non poteva lasciare. A un certo punto, Soweto fu il centro della rivolta contro il regime, e fu lì che ha portato l'attività è uno dei principali oppositori - Nelson Mandela:

In viaggio verso Johannesburg

Sulla strada per vedere le vuvuzelas monumento - sintonia rumoroso popolare con gli appassionati di calcio. Perpetuano fischio deciso probabilmente durante la Coppa del Mondo:

In viaggio verso Johannesburg

In seno al Consiglio, ci aspettiamo di vedere le baracche, come quelli che erano all'inizio del post, ma in un primo momento è sembrato che la zona sembra decente:

In viaggio verso Johannesburg

La strada, a casa per la gente comune, la classe media:

In viaggio verso Johannesburg

In seguito, però, ci sono stati caserma anche:

In viaggio verso Johannesburg

Questa casa a dire di più. Tali case sono molti, essi sono chiamati scatola di fiammiferi o "scatola di fiammiferi". Un tempo hanno costruito un numero enorme, per risolvere il problema degli alloggi - tutti hanno bisogno di famiglia potrebbe ottenere gratuitamente è una casa di due, tre o quattro camere. In breve, è la versione africana della nostra Krusciov.

In viaggio verso Johannesburg

Poi di nuovo abbiamo guidato per la città. Abbiamo visto un negozio di barbiere di strada e il barbiere al lavoro:

In viaggio verso Johannesburg

E questo è - più grande ospedale a livello mondiale su 4000 posti letto negli ospedali:

In viaggio verso Johannesburg

Alla fine, abbiamo trovato i quartieri poveri:

In viaggio verso Johannesburg

In questo caso, affittare un appartamento in una zona normale non è così costoso - 150 euro al mese:

In viaggio verso Johannesburg

Dall'altra parte della strada dalla casa di Mandela è un ristorante, che è di proprietà della famiglia del politico:

In viaggio verso Johannesburg

La ​​stessa casa trasformata in un museo, salvato la massa di interni e mobilia di Nelson Mandela:

In viaggio verso Johannesburg

Sul letto del bambino è un piatto - "PER FAVORE, PER FAVORE, PER FAVORE NON TOCCARE". A quanto pare, i dipendenti del museo decentemente zadolbalo il desiderio dei visitatori di toccare la culla della rivoluzione popolare:

In viaggio verso Johannesburg

Vicino alla strada sono imbattuto in un segno divertente che vieta il commercio di strada:

In viaggio verso Johannesburg

In questo giorno, siamo andati al rugby. Ho giocato il team New Zealand alla squadra locale. L'incontro si è tenuto presso lo stadio, costruito per la Coppa del Mondo:

In viaggio verso Johannesburg

La prima cosa che ha attirato la mia attenzione - una grande quantità di gente bianca nello stadio. In generale, in un moderno bianco di Johannesburg circa 11 per cento (80% - in bianco e circa il 9% degli asiatici), ma ci sono stati il ​​95 per cento dello stadio:

In viaggio verso Johannesburg

Lo stadio era pieno. I biglietti abbiamo comprato dalle mani prima di entrare. Abbiamo ottenuto buoni posti a sedere vicino al campo:

In viaggio verso Johannesburg

Tradizionalmente, il team ha eseguito una danza di benvenuto con segnali molto ostili contro i rivali:

In viaggio verso Johannesburg

La danza era una sintesi di tutto ciò che era previsto di fare con gli avversari:

In viaggio verso Johannesburg

Black, naturalmente, a volte ci siamo incontrati in mezzo alla folla, ma nel complesso il pubblico era bianca. A quanto pare, il rugby non trova una risposta adeguata nel cuore dell'Africa:

In viaggio verso Johannesburg

I ventilatori inviato un messaggero per una birra, e lui avrebbe portato lo stock a tutta la "squadra". Per la comodità di portare gli occhiali sono dotati di apposite maniglie. In un colpo solo, si può portare fuori il più dieci bicchieri:

In viaggio verso Johannesburg

Durante la pausa, tutti discutendo attivamente qualcosa, sostenendo:

In viaggio verso Johannesburg

E, infine, un paio di formazione di rugby. Si può notare che i ragazzi non debole:

In viaggio verso Johannesburg In viaggio verso Johannesburg In viaggio verso Johannesburg