Quando siamo a corto di spazio per archiviare i dati digitali, useremo DNA

Nel mondo di spazio libero per memorizzare dati digitali v'è una carenza. Questo è un problema di pochi anni, ma la gente comune è improbabile su di esso mai pensato. Non molto tempo fa ci fu un tempo in cui lo spazio per la registrazione di dati digitali limitare la portata del vostro disco rigido del computer. Quando viene raggiunto il limite ci sia andato per un nuovo disco rigido o registrati su tutti i supporti ottici. Quando giunsero al termine e abbiamo appena rimosso i vecchi dati e registrare nuovi. Ma ci sono quelli che non hanno mai cancella i dati.

Quando siamo a corto di spazio per archiviare i dati digitali, useremo DNA

Ad esempio, non fare un sacco di aziende, in particolare quelle la cui sfera di attività e il valore dipende dalla qualità delle informazioni digitali che essi possiedono. I tempi stanno cambiando. La tecnologia si evolve. Ora l'informazione non viene rimosso, si è trasferito al "cloud". Per inciso, il termine "cloud" è molto effimero e non riflette il fenomeno naturale reale fisico. Ha appena sembrava molto confortevole e bello, e se ne andò. Dove sono memorizzati i dati? Non importa, almeno per quanto a lungo possibile in qualsiasi momento, a contatto con loro. Sia un'alta probabilità che alla fine finiscono nel cloud storage? Questo è stato nessuno pensa. Fino a quando l'abbonamento è pagato - tutto va bene. Poco spazio? Scegliere un nuovo piano tariffario e ottenere più spazio per i tuoi dati.

Razbalovannost Questo ha portato al fatto che le persone diventano difficili da immaginare anche che un giorno potremmo esaurire lo spazio per memorizzare i dati digitali. Non appena era difficile immaginare che il mondo prima o poi finirà acqua dolce, che le scorte sono reintegrati attraverso il suo ciclo in natura. Ma ecco la realtà. Nel 2018 l'approvvigionamento idrico a Città del Capo (Sud Africa) rapidamente avvicinato il suo completo esaurimento. E noi, la gente, non pensiamo a questo proposito, si sta avvicinando rapidamente una carenza di spazio per la memorizzazione di dati digitali.

I dati dati circa un dati

La ragione principale di questo spazio deplezione ovviamente legata al ritmo con cui si producono nuovi dati. Ogni giorno nel mondo è generata da circa 2, 5 quintilioni di byte di informazioni grazie ai 3, 7 miliardi di utenti Internet. Tra tutti i dati digitali disponibili oggi, il 90 per cento sono stati creati solo negli ultimi due anni. E con il numero di dispositivi intelligenti utilizzati che si collegano al World Wide Web (la stessa "Internet delle cose"), i numeri nel prossimo futuro crescerà ancora più forte.

Quando siamo a corto di spazio per archiviare i dati digitali, useremo DNA

"A proposito di cloud storage, la gente implica spesso un certo spazio infinito per memorizzare le informazioni," - ha commentato Digital Trends portale Hyun Joon Park, presidente e co-fondatore di Catalogo, società di stoccaggio dei dati.

"Tuttavia, la nube - questo è lo stesso computer che memorizza i dati. La gente semplicemente non si rendono conto che il mondo ha generato dati in modo molto più digitale che la velocità con cui vengono prodotti in modo significativo in vista della nostra capacità di tenere tutto. Nel prossimo futuro avremo un enorme divario tra la quantità di dati utili e la nostra capacità di impedire loro di usare i media tradizionali ".

Dal momento che le aziende coinvolte nel cloud storage è costantemente impegnato costruzione di nuovi data center o l'ampliamento di quelle esistenti, è difficile prevedere quando abbiamo effettivamente perdere tutto il nostro spazio. Tuttavia, secondo lo stesso parco, già nel 2025 l'umanità collettivamente in grado di generare più di 160 informazioni digitali Zettabyte (zettabytes, per chi non lo sapesse, si tratta di un trilione di gigabyte). Quanto di questo volume possiamo davvero salvare? Circa il 12, 5 per cento, dice Park. Questo problema ha decisamente bisogno di essere affrontato.

Forse questa risposta è il DNA?

Quindi prendere in considerazione Parco, Nathaniel Rocket, così come i loro colleghi del Massachusetts Institute of Technology. Insieme hanno fondato Catalogo Azienda, all'interno delle mura di una tecnologia è stata sviluppata, in grado secondo i suoi creatori per cambiare la nostra visione di come i nostri dati digitali da memorizzare in un prossimo futuro. Secondo loro, la dichiarazione più precise figure poco da tutto il mondo sarà in forma per il non zona un grande armadio.

Quando siamo a corto di spazio per archiviare i dati digitali, useremo DNA

Catalogo Azienda offre una soluzione adatta per codificare i dati nel DNA. Sembra tutto questo come uno dei soggetti dello scrittore di fantascienza americano Michael Crichton, ma offrono una soluzione scalabile e conveniente è realistico e anche attirato 9 milioni di dollari di finanziamento del capitale di rischio, così come il sostegno dei leader professori di Stanford e Harvard università.

"Spesso mi viene chiesto alla domanda: il cui DNA si usa? La gente sembrava pensare che stiamo prendendo il DNA di una persona e li trasformano in mutanti o Tipo "- ride Park.

Ma non è questo ciò che l'azienda è impegnata in catalogo. DNA che utilizza Catalog per codificare i dati è un polimero sintetico. Lei non è di origine biologica e non è stato creato su coppie di basi azotate, in cui vengono registrati dati. Una serie di zero e uno, che è scritto nel polimero può anche essere un codice che vive. Tuttavia, l'output è un prodotto biologico virtualmente indistinguibile da quello che siamo abituati a incontrare in una cellula vivente.

L'idea che il DNA può essere considerato come un mezzo alternativo per memorizzare le informazioni digitali ha avuto origine diversi decenni fa. Infatti, quando James Watson e Francis Crick è venuto solo per modellare la struttura del DNA nel 1953. Tuttavia, fino ad ora una serie di limitazioni non ha permesso di vedere l'enorme potenziale di utilizzare il DNA come mezzo di memorizzazione delle informazioni digitali, per non parlare di come tutto questo si traduce in realtà. Nel metodo convenzionale per memorizzazione di informazioni mediante sintesi di DNA è centrato intorno alle nuove molecole di DNA; confrontando le sequenze di bit di informazioni con una sequenza di quattro coppie di basi di DNA, così come la produzione di un numero sufficiente di molecole che rappresenteranno tutti i numeri che si desidera salvare. Il problema con questo metodo è costoso e lento processo. In aggiunta, ci sono molte limitazioni connesse con lo stoccaggio dei dati vero e proprio.

Quando siamo a corto di spazio per archiviare i dati digitali, useremo DNA

Catalogo Adatto Società offre processo di disconnessione dal processo di sintesi delle molecole loro codifica. Parlando nel merito, la prima azienda produce una quantità enorme di solo alcune molecole (che riduce significativamente i costi di produzione), e quindi codifica le informazioni in loro attraverso l'uso di una varietà di molecole ready-made.

le informazioni su di esso come un catalogo analogia a confronto il precedente approccio alla produzione di hard drive personalizzato già pre-registrato. Registra nuove informazioni in questo caso implica la necessità di creare un nuovo disco rigido da zero. Il nuovo approccio proposto dal catalogo, può essere paragonata alla produzione di massa di disco rigido vuoto e registrare come necessario nuove informazioni codificate.

Tutta la materia nel metodo di archiviazione

La bellezza di tutto questo è come l'enorme quantità di dati può essere conservato per una zona molto compatta. Come Catalogo in mostra la sua tecnologia utilizzata per la codifica nel DNA di diversi libri di narrativa. Ad esempio, l'intero ciclo di romanzi "La guida del Hitchhiker alla galassia." Ma tutta questa roba alle nuove opportunità.

"Se si confronta il valore comparabile, il numero di bit che è possibile continuare a utilizzare il DNA sarà un milione di volte superiore a quello che viene offerto dalle stesse unità a stato solido. Ad esempio, considerare la dimensione di un flash drive normale. Quando si utilizza il metodo del DNA di conservare le informazioni, è possibile masterizzare su un dispositivo delle dimensioni di questo flash è un milione di volte più informazioni di un normale flash drive ".

Confronto con dischi allo stato solido, gli sviluppatori dicono, non è ancora del tutto esatto. DNA consente di memorizzare una quantità comparabile di molte più informazioni, ma la tecnologia non consente l'accesso immediato ad esso, come ad esempio nel caso con gli stessi USB-drive. technology catalogo trasforma in un solido pellet fisiche (pellet) di resina sintetica.

Quando siamo a corto di spazio per archiviare i dati digitali, useremo DNA

Per ottenere l'accesso a tali dati è necessario tener pellet di resina sintetica codificati, è reidratato con acqua, e quindi "leggere" utilizzando un sequenziatore di DNA. Nel processo sarà possibile allocare coppie di basi di DNA, che possono poi essere utilizzati per calcolare il numero di uno e zero formano informazioni. Dall'inizio alla fine questo processo potrebbe richiedere almeno diverse ore.

Per questo motivo, questa tecnologia è principalmente focalizzata sul mercato dell'archiviazione, che non necessitano di un rapido accesso alle informazioni. Di solito in questo caso si riferisce a dati che non viene utilizzato o raramente utilizzato dopo la registrazione, ma è estremamente importante per la conservazione. Per esempio, come la garanzia su un frigorifero, solo nella scala di importanza aziendale.

Su quali sono i vantaggi che porterà tutti gli utenti regolari? All'inizio di questo articolo, abbiamo parlato del fatto che la maggior parte di noi non pensare a quello che sta succedendo e dove le nostre informazioni sono memorizzate. supporti di memorizzazione a stato solido? Sì, anche se solo su un nastro magnetico. Non ci interessa, a patto che abbiamo accesso ad essa in qualsiasi momento.

A causa della durata del processo di recupero, è improbabile per raggiungere sempre il punto in cui qualsiasi Google Cloud o Yandex. Il disco sarà memorizzare le nostre informazioni in vasche giganti di DNA. Se la stessa tecnologia catalogo dimostra di essere efficace, quindi, molto probabilmente, troverà la sua nicchia in aree dove l'approccio di conservazione a lungo termine delle informazioni. Come per il metodo a breve termine di memorizzazione delle informazioni, che è attualmente utilizzato come hard disk e unità a stato solido, dobbiamo contare su altri metodi.

L'introduzione di prospettive

Quando siamo a corto di spazio per archiviare i dati digitali, useremo DNA

In questo tubo contiene milioni di copie dei dati codificati nel DNA

Tuttavia, ci può essere visto quasi capacità di fantascienza.

"Immagina di essere impiantato sotto la pelle del granulo contiene tutte le informazioni circa la vostra salute: informazioni sul tuo angiografia a risonanza magnetica, le informazioni sul gruppo sanguigno, a raggi X per il vostro dentista," - dice Park.

"Avrai voglia di avere tutti questi dati sono sempre a vostra disposizione, ma non vogliono memorizzare da qualche parte nella" nuvola ", o qualche tipo di server di non protetto malato. Avendo sempre in possesso dei dati sotto forma di DNA, si può fisicamente gestire loro l'accesso, se necessario, di limitarla a tutti gli altri, e aprirlo direttamente con il vostro fornitore di assistenza sanitaria ".

"Praticamente ogni ospedale dispone di un moderno sequenziatore di DNA. Non sto dicendo che stiamo perseguendo oggi è l'obiettivo di utilizzare questa tecnologia, ma in futuro, tutto questo potrebbe essere del tutto possibile", - dice lo sviluppatore.

Attualmente, il catalogo è stato un progetto pilota volto a dimostrare l'efficacia della tecnologia sviluppata da loro.

"Che tipo di qualcosa intrattabili sfide scientifiche di fronte a noi non è necessario, ora è più una questione di problemi di ottimizzazione dei processi meccanici," - ha detto Park.

Per sua stessa ammissione Parco, ha deciso di unirsi per fare i metodi di studio di memorizzazione dei dati con l'aiuto di DNA, semplicemente perché ha pensato che era molto fresco e innovativo approccio tecnologico per risolvere il grande problema esistente. Ora, secondo gli esperti, questa tecnologia può essere una delle più importanti tecnologie del nostro tempo.